Hornfel è a grana fine roccia metamorfica ed è il gruppo per una serie di contatti rocce metamorfiche che sono stati cotti ad alte temperature dal calore di intrusioni ignee e, di conseguenza, sono diventati massicci, scheggiati, estremamente duri e in alcuni casi estremamente resistenti e durevoli. Generalmente gli hornfels sono a grana fine e di colore scuro. biotite hornfels è più comune che va dal marrone scuro al nero con una lucentezza vellutata. Ci sono anche hornfel lime che sono comunemente bianchi, gialli, marroni, verde pallido e altri colori. La tinta di colore verde e verde scuro degli hornfels è stabilita dal alterazione of rocce ignee.

La forma degli Hornfels può essere multifunzionale. Il più delle volte, nessuno dei minerali presentano una forma cristallina, ma i piccoli grani sono molto vicini tra loro, come parti di un mosaico; di solito hanno quasi le stesse dimensioni. Simile alle immagini di rivestimento duro, viene chiamata pflaster o struttura della pavimentazione. Ogni minerale può contenere anche detriti di altri; Inoltre, piccoli cristalli di quarzo, Per esempio grafite, biotite, ferro ossidi, sillimanite or feldspato, possono apparire in gran numero. Generalmente tutti i grani sono resi semiopaci. I cristalli più piccoli possono anche indicare ceppi di contorni cristallini; certamente sono in nuove formazioni e sono in situ. Questo ci ha permesso di concordare sul fatto che la roccia minerale viene ricristallizzata a una temperatura estrema e nel regno potente in modo che le molecole minerali abbiano poca libertà di accumulare cristalli meravigliosamente individualizzati. La rigenerazione della roccia è stata sufficiente per influenzare la maggior parte dei sistemi originali e per aggiornare i minerali precedenti con più o meno che mai. Tuttavia, la cristallizzazione è stata ostacolata dal forte stato di massa ei nuovi minerali sono amorfi e incapaci di respingere le impurità, ma sono cresciuti intorno a loro.

Texture – Cristalli granulari, platinati o allungati orientati in modo casuale, quindi nessuna foliazione evidente.

Dimensione del grano: Grana molto fine; i grani devono essere osservati al microscopio; può contenere porfiroblasti arrotondati.

Durezza: duro (comunemente presenta frattura concoidale).

Colore: variabile, generalmente dal grigio al nero, ma può assumere una varietà di colori a seconda della composizione della roccia madre.

Mineralogia: Estremamente variabile, dipendente dalla composizione originaria della roccia madre; generalmente contiene minerali formati solo in condizioni di alta temperatura, ad es andalusite (Al 2SiO5), cordierite ((Mg, Fe) 2Al 4Si 5O 18).

Altre caratteristiche: Generalmente liscio al tatto.

Genitore Sassi e Protoliti: Hornfels non è una roccia “depositata”. Si tratta invece di un tipo di roccia che si forma quando una roccia esistente viene metamorfizzata. La roccia originale che è stata metamorfizzata viene solitamente definita “roccia madre” o “protolite”. Una varietà di rocce sedimentarie, ignee e metamorfiche possono essere il protolite dei corni. I protoliti comuni dei corni includono rocce sedimentarie ad esempio roccia scistosa, siltite, arenaria, calcare e dolomite; rocce ignee come basalto, Gabbro, riolite, granito, andesite e diabasi; o rocce metamorfiche come scisto e gneiss.

Nome origine: tedesco, che significa "pietra di corno"

Classificazione degli Hornfels

La classificazione Hornfels della composizione minerale che può essere separata in uno dei tre gruppi generali

Hornfel pelitico è derivato da scisto, ardesiae scisto

Hornfel al carbonato è derivato da calcare, dolomite o marmo

Mafici Hornfels è derivato da rocce ignee mafiche

Composizione chimica degli Hornfels

Pelitico

Biotite hornfels resa di argilla, ardesie sedimentarie e scisti, le piccole squame di trasparente al microscopio e hanno un colore bruno-rossastro scuro e forte dicroismo. C'è anche quarzo, e spesso una quantità considerevole di feldspato, mentre la grafite, tormalina e gli ossidi di ferro sono spesso presenti in quantità minore. In questi corni di biotite si trovano comunemente i minerali, che sono costituiti da silicati di alluminio; di solito lo sono andalusite e sillimanite

Carbonato

Il Calc-Silicate Hornfels è un secondo grande gruppo di hornfels. Che nascono dall'alterazione termica dei calcari impuri. I letti più puri ricristallizzano come marmi, ma dove c'è stata in origine una mescolanza di sabbia o argilla si formano silicati calcarei, come diopside, epidoto, granato, sphene, vesuvianite e scapolite; con questi flogopite, spesso si verificano vari feldspati, piriti, quarzo e actinolite. Queste rocce sono a grana fine e, sebbene spesso fasciate, sono dure e molto più dure dei calcari originali.

Mafico

Il terzo gruppo più grande di hornfels è prodotto da diabasi, basalti, andesiti e altre rocce ignee. I minerali costituiti sono feldspato con orneblenda (generalmente di colore bruno) e pallido pirosseno. Sfene, biotite e gli ossidi di ferro sono gli altri costituenti comuni, ma queste rocce mostrano molta varietà di composizione e struttura. Dove la massa originaria è stata decomposta e contenuta calcite, zeoliti, clorito e altri minerali secondari sia nelle vene che nelle cavità, di solito ci sono aree arrotondate o striature irregolari contenenti una serie di nuovi minerali, che possono assomigliare a quelli dei hornfels di silicato di calcio sopra descritti.

Formazione degli Hornfels

Gli Hornfels formati sono un gruppo designato per una serie di metamorfismo di contatto che sono stati cotti e dal calore della camera magmatica o dalle masse ignee intrusive e sono trasformati in massicci, duri, scheggiati e in alcuni casi estremamente resistenti e durevoli . A partire dal metamorfismo di contatto, la pressione non è un fattore nella formazione di hornfels, manca la foliazione come si vede in molte rocce metamorfiche formate ad alta pressione e temperatura. La lettiera e la struttura preesistenti della roccia madre vengono generalmente distrutte negli hornfels.

Dove si trova Hornfels

Hornfel avviene in tutto il mondo. In Europa, le maggiori riserve si trovano nel Regno Unito. In Nord America, gli hornfels si trovano principalmente in Canada. I paesi sudamericani con grandi riserve includono Bolivia, Brasile, Ecuador e Colombia. Le riserve asiatiche si trovano in Cina, Russia, India, Corea del Nord, Corea del Sud e Tailandia. In Africa, gli hornfels si trovano in Tanzania, Camerun, Africa orientale e Africa occidentale. La roccia si trova anche in Australia e Nuova Zelanda.

Caratteristiche e proprietà della roccia

Hornfels conserva spesso la stratificazione, la geometria su larga scala e anche alcune caratteristiche strutturali del protolite. I cambiamenti del metamorfismo di contatto che convertono le rocce in hornfel possono includere ricristallizzazione, cementazione, silicizzazione, fusione parziale e altro.

Il risultato è spesso una roccia densa, dura, a grana fine, generalmente omogenea e che presenta una frattura semiconcoidale. Gli Hornfels possono essere di quasi tutti i colori, ma sono comuni rocce nere, grigie, marroni, rossastre e verdastre.

  • È un tipo di roccia metamorfica che prende il nome dalla sua somiglianza con il corno di un animale.
  • Si forma quando il magma riscalda altra roccia, che può essere ignea, metamorfica o sedimentaria.
  • I colori più comuni degli hornfels sono il nero e il marrone scuro. Può essere fasciato o presentarsi in altri colori. I colori dipendono dalla composizione della roccia originale.
  • Le proprietà chiave della roccia includono consistenza e aspetto vellutati, frattura concoidale e grana fine. Potrebbe essere molto difficile e difficile.
  • È una roccia metamorfica di contatto, formata quando il magma cuoce il suo materiale di origine.

Usi del rock

Gli usi di hornfels sono come aggregato nella costruzione e nella costruzione di strade.

L'uso principale di hornfels è in architettura. La pietra dura e dall'aspetto interessante può essere utilizzata per realizzare pavimentazioni e decorazioni interne, nonché rivestimenti esterni, pavimentazioni, cordoli e decorazioni.

La roccia viene utilizzata nell'industria delle costruzioni per produrre aggregato stradale. Storicamente, le corna sono state utilizzate per costruire monumenti, cimiteri, pietre per affilare, opere d'arte e manufatti.

Un uso degno di nota dei corni è quello di costruire litofoni o campane di pietra. In Sud Africa, la roccia può essere chiamata “pietre ad anello”. Le "Pietre musicali di Skiddaw" si riferiscono a una serie di litofoni realizzati utilizzando corni estratti da Skiddaw montagna, vicino alla città di Keswick in Inghilterra. Nel 1840, lo scalpellino e musicista Joseph Richardson costruì un litofono da otto ottave, che suonò durante il tour. Il litofono si suona come uno xilofono.

Fatti sul rock

  • La struttura degli hornfels è caratterizzata dal trucco a mosaico a grana fine.
  • Sono utilizzati in una serie di applicazioni come nel campo dell'edilizia e del paesaggio. È usato come roccia decorativa nei giardini. Nei tempi antichi, è usato come strumento come raschietti e coltelli.
  • Viene utilizzato come base stradale e in cemento ed è spesso di colore blu scuro o quasi nero.
  • L'uso interno di hornfels si trova nelle case e nelle aziende negli aggregati decorativi, nei pavimenti, nei controsoffitti e nei bagni.
  • L'uso esterno di hornfels è visto nella costruzione di edifici, pietre per lastricati e una varietà di decorazioni per il giardinaggio.
  • In epoca preistorica, gli hornfels venivano usati per realizzare strumenti semplici come coltelli, raschietti e punte di freccia.
  • I tuoi sono definiti dalle proprietà fisiche come durezza, resistenza, granulometria, frattura, porosità e striscia. Sono queste proprietà fisiche che determinano l'utilizzo.
  • Poiché la pressione non è un fattore principale nella formazione degli hornfels e la consistenza è granulare, piatta o cristalli allungati, c'è una mancanza di foliazione come spesso si vede in molte rocce metamorfiche formate sotto alta pressione.
  • Durante la formazione degli hornfels, la roccia preesistente viene distrutta.
  • In genere si trovano solo mediante osservazione microscopica e non testimoniati solo dall'occhio. Tuttavia, al microscopio la struttura diventa molto particolare rivelando il disegno del mosaico a grana fine.
  • Esiste un secondo gruppo di hornfel chiamato hornfel calc-silicato che ha origine dall'alterazione termica del calcare impuro. Queste rocce sono a grana fine e, anche se spesso sono fasciate, sono dure e molto più dure del calcare originale.
  • Ha la capacità di risuonare quando viene colpito. Le pietre in Sud Africa sono chiamate "pietre ad anello" per la loro capacità di suonare come una campana dopo essere state colpite con un oggetto.

Referenze

Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.

Helmenstine, Anne Marie, Ph.D. (2018, 19 ottobre). Cos'è Hornfels e come si forma Recuperato da https://www.thoughtco.com/hornfels-definition-and-formation-4165525

http://www.softschools.com/facts/rocks/hornfels_facts/2985/