La pietra ollare è un tipo di talcoscisto roccia metamorfica. Anche altri nomi sono steatite o pietra ollare. Il composto principalmente da talco, con quantità variabile di mica, clorito, anfiboli, carbonati e altro minerali. È prodotto dal metamorfismo dinamotermico e dal metasomatismo. Si verifica nelle regioni in cui sono presenti placche tettoniche, sostituendo il rocce con il calore e la pressione, con il flusso dei liquidi, ma senza sciogliersi. È stato un ambiente per intagliare per migliaia di anni. È composto principalmente da talco, quindi di solito è molto morbido. È tipicamente di colore grigio, bluastro, verde o marrone, spesso variegato. Il suo nome deriva dalla sua sensazione "saponata" e morbidezza.

Texture: da non foliato a debolmente foliato; A grana fine

Composizione: Talco

Indice Minerali: Talco

Colore: Bianco, verde o grigio

Miscellanea: più morbido dell'unghia; può essere di consistenza scistosa

Tipo metamorfico: Idrotermale

Grado metamorfico: Grado da basso a medio

Genitore Rock: Peridotite

Ambiente metamorfico: Soluzioni idrotermali concentrate durante le fasi finali della cristallizzazione del magma in batoliti o soluzioni di acqua di mare calda aspirate in zone di subduzione

Durezza: Molto morbido perché il minerale primario è il talco

minerali: Miche, clorito, anfiboli, carbonati, magnesite

Minerali dominanti: Talco

Composizione di pietra ollare

La pietra ollare composta è prevalentemente talco e varie quantità di clorito e anfiboli (tipicamente tremolite, antofillite e cummingtonite) e tracce di piccoli ossidi di ferro-cromo. Può essere scistoso o massiccio. La pietra ollare si forma per metamorfismo di protoliti ultramafici (es. dunite o serpentinite) e metasomatismo di dolomie silicee.

In massa, la steatite "pura" è composta da circa il 63.37% di silice, il 31.88% di magnesia e il 4.74% di acqua. Contiene comunemente quantità minori di altri ossidi come CaO o Al2O3.

Formazione di pietra ollare

La pietra ollare è una roccia metamorfica che si forma attraverso il metamorfismo di rocce ricche di magnesio, principalmente rocce ultramafiche come peridotiti e pirossenite. La formazione della pietra ollare comporta cambiamenti di temperatura, pressione e composizione minerale nel tempo. Ecco una breve panoramica del processo di formazione della pietra ollare:

  1. Formazione di protoliti: Il processo inizia con la formazione del protolite, che è la roccia madre originale da cui si svilupperà la pietra ollare. Questo protolite è solitamente una roccia ultramafica, ricca di minerali simili olivina, pirosseni, e serpentina minerali.
  2. Metamorfismo: Il metamorfismo è il processo mediante il quale il protolite subisce cambiamenti in risposta all'aumento della temperatura e della pressione. Nel caso della pietra ollare sono essenziali condizioni metamorfiche da basse a moderate. Le condizioni esatte possono variare, ma in genere comportano temperature comprese tra 400°C e 800°C e pressioni da 1 a 2 kilobar.
  3. Idratazione e serpentinizzazione: Uno dei processi chiave durante il metamorfismo del protolite è l'idratazione, in particolare la serpentinizzazione. La serpentinizzazione comporta la trasformazione di minerali come olivina e pirosseni in minerali serpentini a causa dell'introduzione di acqua nella roccia. I minerali serpentini, come l'antigorite e la lizardite, sono ricchi di magnesio e contribuiscono alla caratteristica morbidezza e consistenza della pietra ollare.
  4. Formazione di talco: Quando la roccia ultramafica subisce la serpentinizzazione, alcuni dei minerali serpentini possono ulteriormente trasformarsi in talco attraverso ulteriori reazioni chimiche. Il talco è un minerale morbido composto principalmente da magnesio, silicio e ossigeno. La presenza di talco è una caratteristica distintiva della pietra ollare e conferisce alla roccia le sue proprietà uniche.
  5. Ricristallizzazione e consistenza minerali: Durante il metamorfismo, i minerali nel protolite si ricristallizzano, risultando in una tessitura a grana fine nella pietra ollare. I nuovi cristalli minerali, tra cui talco e altri minerali metamorfici, sono tipicamente intrecciati e conferiscono alla roccia il suo aspetto caratteristico.
  6. Metamorfismo regionale e di contatto: La pietra ollare può formarsi attraverso il metamorfismo sia regionale che di contatto. Il metamorfismo regionale si verifica su vaste aree a causa delle forze tettoniche ed è responsabile dello sviluppo della grande pietra ollare depositi. Il metamorfismo di contatto si verifica quando le rocce entrano in contatto diretto con il magma caldo, portando a cambiamenti localizzati e alla formazione di occorrenze di pietra ollare più piccole.

In sintesi, la formazione della pietra ollare comporta il metamorfismo di rocce ultramafiche ricche di magnesio, principalmente attraverso processi come l'idratazione, la serpentinizzazione e la ricristallizzazione dei minerali. La presenza di talco e altri minerali metamorfici conferisce alla pietra ollare le sue proprietà distintive, tra cui morbidezza, resistenza al calore e consistenza caratteristica.

Dove si trova?

Distribuzione della pietra ollare

La pietra ollare si trova in varie località del mondo, spesso associata a regioni in cui si sono verificati processi metamorfici e dove sono presenti rocce madri idonee (come le rocce ultramafiche). Alcune delle regioni importanti in cui si trova la pietra ollare includono:

  1. Stati Uniti: I depositi di pietra ollare si trovano in diversi stati, tra cui Vermont, Virginia, Carolina del Nord, Georgia e California. Il Vermont è particolarmente famoso per la sua pietra ollare di alta qualità utilizzata in sculture, controsoffitti e altre applicazioni.
  2. Brasil: Il Brasile è un importante produttore di pietra ollare, con giacimenti situati nello stato di Minas Gerais. La pietra ollare brasiliana è nota per la sua vasta gamma di colori ed è comunemente usata per sculture e altre creazioni artistiche.
  3. India: L'India è un altro importante produttore di pietra ollare, con giacimenti situati negli stati del Rajasthan, Uttar Pradesh e Andhra Pradesh. La pietra ollare indiana viene utilizzata per una vasta gamma di scopi, inclusi intagli, utensili da cucina ed elementi architettonici.
  4. Finlandia: La pietra ollare si trova in varie regioni della Finlandia, dove è conosciuta come "pietra spek". La pietra ollare finlandese è stata storicamente utilizzata per stufe e caminetti grazie alle sue eccellenti proprietà di ritenzione del calore.
  5. Canada: I depositi di pietra ollare possono essere trovati in alcune parti del Canada, tra cui Quebec e Ontario. La pietra ollare canadese è stata utilizzata dalle popolazioni indigene per intagli e opere d'arte.
  6. Cina: La pietra ollare si trova in varie province della Cina e le sculture cinesi in pietra ollare hanno una lunga storia nell'arte tradizionale.
  7. Kenia: I depositi di pietra ollare si trovano nella regione di Kisii in Kenya e gli artigiani locali creano intricati intagli e sculture da questa pietra.
  8. Perù: Depositi di pietra ollare si trovano nelle Ande del Perù, dove è stata utilizzata per secoli dalle culture indigene.
  9. Pakistan: Depositi di pietra ollare si trovano in regioni come Khyber Pakhtunkhwa e Balochistan in Pakistan.

Questi sono solo alcuni esempi e la pietra ollare si trova anche in altri paesi. I colori, le qualità e gli usi specifici della pietra ollare possono variare a seconda della posizione. È importante notare che le cave ei depositi di pietra ollare possono talvolta essere localizzati e la disponibilità di tipi specifici di pietra ollare può variare da regione a regione.

Caratteristiche e proprietà della pietra ollare

Caratteristiche e proprietà della pietra ollare

La pietra ollare è una roccia metamorfica unica nota per le sue caratteristiche e proprietà distinte. Ecco alcune caratteristiche chiave che definiscono la pietra ollare:

  1. Consistenza e aspetto:
    • La pietra ollare ha una sensazione liscia e saponata al tatto, che le dà il nome.
    • Ha spesso una tessitura a grana da media a fine dovuta alla ricristallizzazione dei minerali durante il metamorfismo.
    • Il colore della pietra ollare varia e può variare dal grigio chiaro al bluastro, al verdastro o addirittura al nero. Alcune varietà presentano venature o screziature.
  2. Morbidezza:
    • Una delle proprietà più notevoli della pietra ollare è la sua morbidezza. È relativamente facile da scolpire e modellare utilizzando strumenti semplici, il che lo rende un materiale preferito per sculture e intagli.
  3. Composizione minerale:
    • La pietra ollare è costituita principalmente da talco, che è un minerale morbido composto da magnesio, silicio e ossigeno.
    • Può anche contenere altri minerali come clorite, pirosseni, anfiboli, miche e carbonati, a seconda della composizione specifica della roccia madre e del processo metamorfico.
  4. Resistenza al calore e proprietà termiche:
    • La pietra ollare ha eccellenti proprietà di ritenzione del calore. Può assorbire, immagazzinare e irradiare calore per un periodo prolungato, rendendolo adatto a stufe, caminetti e pentole.
    • Per la sua capacità di resistere alle alte temperature, viene spesso utilizzato per piani di lavoro e superfici di cucine e laboratori.
  5. Stabilità chimica:
    • La pietra ollare è chimicamente inerte e non reagisce con acidi o alcali, il che contribuisce alla sua durata e resistenza a agenti atmosferici.
  6. Densità e Durezza:
    • La pietra ollare è relativamente bassa in densità e durezza rispetto a molte altre rocce. È più morbido dei minerali simili quarzo e feldspato e può essere facilmente graffiato con un'unghia o un oggetto metallico.
  7. Qualità scultoree e di intaglio:
    • La morbidezza e la facilità di intaglio rendono la pietra ollare un materiale privilegiato per sculture, ornamenti e oggetti decorativi.
    • Gli artigiani apprezzano la pietra ollare per la sua lavorabilità e il modo in cui trattiene dettagli intricati.
  8. Applicazioni architettoniche e di design:
    • La pietra ollare viene utilizzata per elementi architettonici come controsoffitti, lavandini, vanità e piastrelle per pavimenti grazie al suo fascino estetico, resistenza al calore e stabilità chimica.
    • La sua consistenza morbida e la bellezza naturale lo rendono una scelta popolare sia per i design tradizionali che per quelli contemporanei.
  9. Assorbimento acustico:
    • La pietra ollare ha proprietà acustiche che la rendono utile per l'assorbimento acustico. A volte viene utilizzato in ambienti architettonici per ridurre il rumore e migliorare l'acustica.
  10. Variabilità:
    • Le proprietà della pietra ollare possono variare a seconda della sua composizione minerale, del luogo di formazione e delle specifiche condizioni metamorfiche.

Nel complesso, la combinazione unica di proprietà della pietra ollare la rende un materiale versatile e ricercato per un'ampia gamma di applicazioni artistiche, architettoniche e pratiche.

Applicazioni e usi

Applicazioni e usi della pietra ollare

La pietra ollare ha una vasta gamma di applicazioni e usi grazie alle sue proprietà e caratteristiche uniche. La sua versatilità, resistenza al calore e lavorabilità lo rendono adatto sia per scopi artistici che pratici. Ecco alcune applicazioni e usi comuni della pietra ollare:

  1. Sculture e Intagli:
    • La morbidezza e la facilità di intaglio della pietra ollare la rendono un materiale preferito da scultori e artigiani per creare sculture, figurine e ornamenti intricati e dettagliati.
  2. Piani di lavoro e superfici:
    • La pietra ollare viene utilizzata per i controsoffitti della cucina e del bagno grazie alla sua bellezza naturale, resistenza al calore e durata. Fornisce un aspetto unico ed elegante agli spazi interni.
  3. Caminetti e Stufe a Legna:
    • Le eccellenti proprietà di ritenzione del calore della pietra ollare la rendono un materiale ideale per la costruzione di caminetti, stufe a legna e focolari. Può irradiare calore anche dopo che il fuoco si è spento.
  4. Pentole e pietre da forno:
    • La capacità della pietra ollare di assorbire e distribuire uniformemente il calore la rende adatta per pentole come pietre da forno, pietre per pizza e piastre.
  5. Lavelli e piani lavabo:
    • La pietra ollare viene utilizzata per creare lavelli, piani lavabo e sanitari grazie alla sua resistenza all'acqua e agli agenti chimici.
  6. Laboratori e ambienti scientifici:
    • La stabilità chimica e la resistenza al calore della pietra ollare la rendono adatta per piani di lavoro, piani di lavoro e piani di lavoro in laboratorio.
  7. Elementi architettonici:
    • La pietra ollare viene utilizzata per dettagli architettonici, come davanzali, gradini, rivestimenti di pareti e piastrelle per pavimenti, aggiungendo un tocco di eleganza e bellezza naturale agli edifici.
  8. Arti e mestieri:
    • Oltre alle sculture, la pietra ollare viene utilizzata in varie forme di espressione artistica, tra cui sculture in rilievo, scatole decorative e gioielli.
  9. Scopi estetici e decorativi:
    • Le variazioni di colore uniche e la consistenza liscia della pietra ollare la rendono attraente per oggetti decorativi come vasi, sottobicchieri, portacandele e fermalibri.
  10. Pannelli acustici e assorbimento:
    • Grazie alle sue proprietà fonoassorbenti, la pietra ollare viene utilizzata in pannelli acustici, studi di registrazione e teatri per migliorare la qualità del suono e ridurre l'eco.
  11. Manufatti storici e culturali:
    • Le culture indigene hanno storicamente utilizzato la pietra ollare per sculture tradizionali, strumenti e manufatti culturali.
  12. Prodotti ecologici e sostenibili:
    • La pietra ollare è spesso considerata una scelta rispettosa dell'ambiente per controsoffitti e altre superfici grazie alla sua abbondanza naturale, alla lunga durata e al potenziale di riciclaggio.

È importante notare che gli usi specifici della pietra ollare possono variare a seconda della regione, delle tradizioni locali e della disponibilità. La sua versatilità e il suo fascino estetico lo hanno reso un materiale apprezzato attraverso le culture e nel corso della storia.

Conclusione

  • È fatto principalmente di talco. Condivide molte proprietà fisiche con questo minerale e lo rende prezioso per molti usi diversi. Non è poroso, resistente al calore, non assorbente, morbido e facilmente lavorabile, alto calore specifico, resistente agli acidi e alle basi.
  • La composizione minerale di questa roccia può variare. Dipende dal materiale roccioso principale e dalle condizioni di pressione/temperatura dell'ambiente metamorfico.
  • La dimensione del grano è determinata dal livello di metamorfismo. Esistono varietà dure più durevoli utilizzate nella costruzione di macchine e alcune hanno la dimensione delle particelle fini desiderata per intagli alti.
  • 8,000 anni fa, i nativi americani usavano la roccia per realizzare sculture intagliate e pentole. Nel tardo periodo arcaico, i nativi americani del Nord America realizzavano ciotole, pipe per fumare, piatti da cucina e ornamenti.
  • Durante l'età della pietra, il popolo scandinavo usava modelli modellati di pietra ollare per versare oggetti metallici come lame di coltelli e punte di lancia. Hanno scoperto di essere in grado di riscaldare la pietra ollare e poi stenderla lentamente. Questo li induce a realizzare utensili da cucina, ciotole, fodere per fornelli e piastre di cottura in pietra ollare.
  • La famosa scultura della città di Rio de Janeiro, che sovrasta il "Cristo Salvatore", è realizzata in cemento ed è rivestita di pietra ollare. Pesa 635 mt e si trova ad un'altezza di 120 piedi. La scultura è stata fondata tra il 1922 e il 1931. È diventata un simbolo culturale.
  • Durante la guerra rivoluzionaria, l'esercito rimosse gli stampi dagli stampi per sapone perché erano facilmente scolpibili e resistenti al calore.
  • Le sue proprietà elettriche sono utilizzate come isolante per il corpo e i componenti elettrici grazie alla sua durata e possono essere pressate in forme complesse prima della cottura.
  • In alternativa al bancone da cucina in pietra naturale invece di marmo or granito, la pietra ollare è spesso usata perché non è macchiata di pomodori, succo d'uva o vino. Viene utilizzato nei laboratori perché non viene intaccato da acidi e basi. La pietra ollare non è influenzata dal calore, quindi una casseruola può essere posizionata su di essa senza timore di bruciare o danneggiare la superficie.
  • La pietra ollare viene applicata su quasi tutti gli oggetti, principalmente di talco, lasciando una traccia bianca. Sarti, falegnami e altri artigiani usano pietre ollare perché da anni usano la pietra ollare come strumento di marcatura. Viene utilizzato anche come pennarello dai saldatori durante la saldatura, perché la polvere è resistente al calore e non brucia.
  • Una piccola pietra ollare refrigerata può essere utilizzata al posto del ghiaccio in un bicchiere di whisky. È l'ideale perché non diluisce l'alcool e poche pietre possono mantenere una bevanda fredda per più di 30 minuti perché la temperatura della roccia cambia molto lentamente. Anche perché la roccia è tenera, non graffia il vetro.

Referenze

  • Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.
  • Clark, Sara. (2017, 24 aprile). Le caratteristiche di Ardesia. Scienza. Estratto da https://sciencing.com/characteristics-slate-8199338.html
  • http://www.softschools.com/facts/rocks/soapstone_facts/3028/