tremolite è un minerale di silicato e membro del anfibolo gruppo. La formula chimica è Ca2(Mg5.0-4.5Fe2+0.0-0.5)Si8O22(OH)2. Un silicato di calcio e magnesio, la tremolite forma una serie di soluzioni solide con ferroactinolite, dove ferro sostituti in quantità crescenti del magnesio. Il colore della tremolite varia con l'aumentare del contenuto di ferro da incolore a bianco nella tremolite pura a grigio, grigio-verde, verde, verde scuro e quasi nero in altri esemplari. Tracce di manganese può tingere la tremolite di rosa o viola. Quando sono ben formati, i cristalli sono prismi da corti a lunghi. Più comunemente, la tremolite forma cristalli a lame non terminati, aggregati paralleli di cristalli a lame o gruppi radianti. La tremolite e l'actinolite formano entrambe fibre sottili, parallele e flessibili fino a 10 cm di lunghezza, che vengono utilizzate commercialmente come amianto. La tremolite è conosciuta come nefrite giada quando è massiccio e a grana fine. Il minerale è abbondante e diffuso. È il prodotto del metamorfismo sia termico che regionale ed è un indicatore del grado metamorfico perché si converte in diopside ad alte temperature (1,065°F/575°C o superiore).

Tremolite fibrosa: una delle sei varietà identificate di amianto. Circa quaranta, 200 tonnellate di amianto tremolite vengono estratte ogni anno in India. è miglia altrimenti trovato come contaminante.

Nome: La tremolite è derivata dalla valle di Tremola vicino a San Gottardo, in Svizzera. Actinolite deriva da due parole greche che significano un raggio e una pietra, in allusione alla sua abitudine spesso un po' irradiata.

Associazione: Calcite, dolomite, calcina granato, wollastonite, talco, diopside, forsterite, cummingtonite, magnesio-cummingtonite, riebeckite, winchite.

Polimorfismo e serie: Forma una serie con actinolite e ferro-actinolite

Gruppo Minerale: Gruppo anfibolo (calcico): Mg=(Mg + Fe 2+) ¸ 0.90; (Na+K)A < 0.5; NaB<0.67; (Ca + Na)B ¸ 1.34; Si¸ 7.5.

Cristallografia: Monoclino; prismatico. Cristalli prismatici nell'abito; le facce del prisma formano tra loro angoli di 56° e 124°. La terminazione dei cristalli è quasi sempre formata dalle due facce di un basso clinodomo (figg. 400 e 401). La tremolite è spesso lamellare e frequentemente in aggregati colonnari radianti. In alcuni casi in fibre setose. Granuloso da grossolano a fine. Compatto

tremolite Composizione: Ca2Mg5Si80 22 (0 H )2, è un membro finale di una serie isomorfa. Il ferro può sostituire in parte il magnesio e, quando è presente in quantità superiori al 2%, il minerale è chiamato actinolite

tremolite Caratteristiche diagnostiche: Caratterizzato da prismi sottili e buona scollatura prismatica. Distinto dai pirosseni dall'angolo di scissione e da orneblenda dal colore più chiaro.

Proprietà chimiche

Classificazione chimica Inosilicati
Formula {Ca2}{Mg5}(Si8O22)(OH)2
Impurità comuni Ti,Mn,Al,Na,K,F,Cl,H2O

Proprietà fisiche della tremolite

Crystal Habit Cristalli prismatici o appiattiti allungati; anche come aggregati fibrosi, granulari o colonnari
Colore Bianco, marrone, incolore, grigio, verde chiaro, verde, giallo chiaro, rosa-viola
Striscia White
Luster Vitreo, setoso
sfaldamento Perfetto su {110}
Diafanità Trasparente, traslucido
Mohs Durezza 5 - 6
Sistema di cristallo monoclino
Tenacia Fragile
Densità 2.99 – 3.03 g/cm3 (misurato) 2.964 g/cm3 (calcolato)
Frattura Splintery
Separazione il {010} {100}

Proprietà ottiche della tremolite

2V: Misurato: da 88° a 80°, Calcolato: da 82° a 84°
Valori RI: nα = 1.599 – 1.612 nβ = 1.613 – 1.626 nγ = 1.625 – 1.637
Gemellaggio Semplice o multiplo: parallelo comune a {100}, raramente parallelo a {001}
Segno ottico Biassiale (-)
Birifrangenza δ = 0.026
Sollievo Moderare
Dispersione: r < v debole

Presenza di tremolite

La tremolite si trova più frequentemente nei calcari impuri, cristallini, dolomitici dove si è formata per ricristallizzazione della roccia durante il metamorfismo. Si trova anche in talco scisti. L'actinolite si trova comunemente negli scisti cristallini, essendo spesso il principale costituente di scisti e pietre verdi di colore verde. Spesso l'actinolite di tale rocce ha avuto origine nel pirosseno contenuto nella roccia ignea da cui è stato derivato il tipo metamorfico.

Area di utilizzo del tremolite

La varietà fibrosa è utilizzata in una certa misura come materiale di amianto. La varietà fibrosa di serpentina fornisce più e di solito un migliore grado di amianto. La varietà compatta nefrite è ampiamente utilizzata come materiale ornamentale dai popoli orientali

Distribuzione

Le località degne di nota includono:

  • Campolungo Alpe, Ticino, e Bristenstock, Uri, Svizzera.
  • Da St. Marcel, Piemonte, Italia.
  • A Bilin, Repubblica Ceca.
  • Negli Stati Uniti, da Pierrepont, Gouverneur, Edwards e Macomb, St. Lawrence Co., New York; presso Franklin, Sussex Co., New Jersey; e Lee, Berkshire Company, Massachusetts.
  • A Wilberforce, Ontario, Canada.
  • Da Kozano, provincia di Badakhshan, Afghanistan.
  • A Lelatema, Tanzania.
  • Nella miniera di Brumado, Bahia, Brasile.

Riferimenti

Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.
Dana, JD (1864). Manuale di Mineralogia… Wiley.
Handbookofmineralogy.org. (2019). Manuale di Mineralogia. [online] Disponibile all'indirizzo: http://www.handbookofmineralogy.org [accesso effettuato il 4 marzo 2019].
Mindat.org. (2019): Informazioni sui minerali, dati e località.. [online] Disponibile su: https://www.mindat.org/ [Consultato. 2019].