Ardesia è a grana fine, foliated roccia metamorfica questo viene creato tramite il alterazione of roccia scistosa or fango mediante metamorfismo locale di basso grado. È famoso per un'ampia forma di utilizzo come coperture, pavimenti e lastricati grazie alla sua robustezza e al suo aspetto accattivante.

Colore: Colore variabile: nero, blu, verde, rosso, marrone e buff.

Texture – Roccia metamorfica foliata, foliazione su scala mm.

Dimensione del grano – a grana molto fine; cristalli non visibili ad occhio nudo.

Durezza – Duro e fragile.

Altre caratteristiche - liscio al tatto.

Maggiore minerali: Quarzo più moscovita or illite frequentemente insieme a biotite, clorito, ematitee pirite

Minerali accessori: Apatite, grafite, caolinite, magnetite, tormalina, o zircone così come feldspato

Classificazione

Il calore, la pressione e le reazioni chimiche possono cambiare igneo o roccia sedimentaria in roccia metamorfica, che significa "cambiato nella forma", di solito in una condizione più compatta e cristallina, e persino rocce metamorfiche può essere ulteriormente alterato a gradi più alti di metamorfismo.

Sassi possono diventare plastici sotto forte pressione, alta temperatura e movimenti della terra. Possono essere piegati in forme complesse con una struttura a fasce. Molti costituenti minerali possono essere disciolti, trasportati e riprecipitati dalle acque termali. Il calore e la pressione possono causare la ricristallizzazione.

In questo modo si formano nuove rocce, molto diverse dai tipi ignei o sedimentari, e di solito molto più dure di entrambe. Pertanto lo scisto e le rocce correlate possono essere trasformati in ardesia.

Gli scisti da cui provengono le ardesie sono stati depositati in precedenza come letti di argilla. Questi letti di scisto dapprima orizzontali, furono inclinati dai successivi movimenti del terreno, e l'intenso metamorfismo che li trasformò in ardesie li piegò e li contrasse. L'ardesia, quindi, appartiene al gruppo delle rocce metamorfiche e può essere definita come una roccia a grana fine derivata da argille e scisti e dotata di una fenditura che ne consente la scissione in due fogli.

Composizione chimica dell'ardesia

Ardesia è particolarmente composto dai minerali quarzo più moscovita o analfabeta, spesso insieme a biotite, clorito, ematitee pirite e, meno regolarmente apatite, grafite, caolinite, magnetite, tormalina, o zircone così come feldspato. Di tanto in tanto, come nelle liste rosa del Galles del Nord, si formano intorno sfere di sconto ferrose ferro nuclei, lasciando una leggera trama verde notato. Queste sfere vengono occasionalmente deformate da una successiva disciplina di pressione eseguita in ovoidi, che appaiono come ellissi se visti su un piano di clivaggio del campione.

Formazione della Roccia

Lo scisto si deposita in un bacino sedimentario dove le particelle più fini vengono trasportate dal vento o dall'acqua. Questi grani fini depositati vengono quindi compattati e litificati. Gli ambienti tettonici per la produzione di ardesie sono quando questo bacino è coinvolto in confini di placche convergenti. Lo scisto e la pietra fangosa nel bacino sono compressi da forze orizzontali con un riscaldamento minore. Queste forze e il calore modificano il minerali argillosi. La foliazione si sviluppa ad angolo retto rispetto alle forze di compressione dei confini delle placche convergenti.

Dove si trova

In Europa, la maggior parte dell'ardesia viene estratta in Spagna. Viene estratto anche nel Regno Unito e in alcune parti di Francia, Italia e Portogallo. Il Brasile è il secondo produttore di ardesia. Nelle Americhe si trova anche a Terranova, Pennsylvania, New York, Vermont, Maine e Virginia. Anche la Cina, l'Australia e l'Artico hanno grandi riserve di ardesia.

Caratteristiche e proprietà della roccia

  • È una roccia metamorfica a grana fine formata dalla compressione di scisto sedimentario, pietra fangosa o basalto.
  • L'ardesia grigia è comune, ma la roccia si presenta in una varietà di colori, tra cui marrone, viola, verde e blu.
  • È costituito principalmente da silicati (silicio e ossigeno), fillosilicati (potassio e alluminio silicato) e alluminosilicati (silicato di alluminio).
  • Il termine "ardesia" si riferisce anche a oggetti ricavati dalla roccia, come tavolette di ardesia o tegole.
  • Le frasi "tabula rasa" e "tabula rasa" si riferiscono all'uso dell'ardesia nelle lavagne.

Usi del rock

Può essere trasformato in tegole per tetti, un tipo di scandole per tetti o, più specificamente, un tipo di tegola.

Un "boom dell'ardesia" si è verificato in Europa dal 1870 fino alla prima guerra mondiale, consentito dall'uso del motore a vapore nella produzione di piastrelle in ardesia e dal miglioramento dei sistemi di trasporto su strada e per vie d'acqua.

È particolarmente indicato come materiale di copertura in quanto ha un bassissimo indice di assorbimento d'acqua, inferiore allo 0.4%, che rende il materiale impermeabile.

L'ardesia naturale viene utilizzata dai professionisti dell'edilizia per la sua bellezza e durata.

Il suo basso assorbimento d'acqua lo rende molto resistente ai danni da gelo e alle rotture dovute al gelo. L'ardesia naturale è anche resistente al fuoco ed efficiente dal punto di vista energetico.

Poiché è un buon isolante elettrico e ignifugo, è stato utilizzato per costruire quadri elettrici dell'inizio del XX secolo e comandi a relè per grandi motori elettrici. L'ardesia fine può essere utilizzata anche come pietra per affilare i coltelli.

Grazie alla sua stabilità termica e inerzia chimica, l'ardesia è stata utilizzata per i piani dei banchi da laboratorio e per i piani dei tavoli da biliardo.

Nelle aree in cui è disponibile, l'ardesia di alta qualità viene utilizzata per lapidi e lapidi commemorative. In alcuni casi l'ardesia veniva utilizzata dall'antica civiltà Maya per modellare stele.

L'ardesia era il materiale tradizionale preferito per le pietre Go nere in Giappone. Ora è considerato un lusso.

Fatti sul rock

  • L'ardesia è per lo più fatta di argilla, ma l'argilla può trasformarsi in mica sotto gradi estremi di pressione.
  • Il colore dell'ardesia è in gran parte determinato dalla quantità di ferro che contiene, ma normalmente è una sfumatura di grigio.
  • L'ardesia si forma normalmente nei bacini tra i confini delle placche convergenti.
  • Spesso, l'ardesia è usata per descrivere lo scisto, ma i due sono diversi in quanto lo scisto viene effettivamente convertito in ardesia.
  • L'ardesia viene utilizzata per diverse varietà di pavimenti e coperture.
  • I bambini delle scuole usavano pezzi di ardesia come lavagna per esercitarsi con la matematica e la scrittura durante il 1800.
  • L'ardesia può essere facilmente spezzata in un foglio pulito e sottile a causa della sua foliazione.
  • La maggior parte dell'ardesia estratta viene utilizzata per coperture perché non assorbe molta acqua e può resistere all'aria gelida.
  • L'ardesia è molto costosa da realizzare e installare.
  • Gesso commestibile le tavole sono fatte di ardesia e di cui è fatto il gesso calcare, un altro tipo di roccia.
  • L'ardesia viene utilizzata per effettuare chiamate di tacchino che sono dispositivi che imitano il suono di diversi tacchini e utilizzati dai cacciatori.
  • L'ardesia ha un aspetto umido se esposta al sole.
  • L'ardesia è prodotta in tutto il mondo, ma si dice che la migliore ardesia provenga da alcuni paesi come il Brasile e il Regno Unito.
  • L'ardesia può essere trovata in vari luoghi come sui lati delle scogliere, sottoterra e nelle fosse.
  • L'ardesia normalmente è formata da una roccia sedimentaria.

Testimonianze

Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.

Collaboratori di Wikipedia. (2019, 24 febbraio). Ardesia. In Wikipedia, l'enciclopedia libera. Estratto alle 03:03 del 9 aprile 2019 da https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Slate&oldid=884895818