Magmatico depositi sono depositi minerali che sono associati rocce ignee, come granito, Gabbroe basalto. Sono formati dal raffreddamento e dalla cristallizzazione di magma o lava, che possono provocare la concentrazione di vari minerali dentro la roccia solidificata. I depositi magmatici possono essere ulteriormente suddivisi in due tipi principali: intrusivi ed estrusivi.

Depositi magmatici

I depositi magmatici intrusivi, noti anche come depositi plutonici, si formano quando il magma si solidifica all'interno della crosta terrestre. Man mano che il magma si raffredda, i minerali iniziano a cristallizzare dalla fusione e si concentrano in alcune parti della roccia. I depositi risultanti possono essere di dimensioni enormi e possono contenere alte concentrazioni di minerali preziosi, come rame, nichel, platinoe oro.

I depositi magmatici effusivi, noti anche come depositi vulcanici, si formano quando magma o lava eruttano sulla superficie terrestre e si solidificano. Questi depositi possono essere trovati sotto forma di colate laviche, cenere vulcanica e altri vulcanici rocce. Alcuni esempi di depositi magmatici estrusivi includono massicci depositi di solfuro, ricchi di rame, zincoe portare, e depositi di elementi del gruppo del platino, che sono ricchi di platino, palladioe rodio.

I depositi magmatici possono essere fonti economicamente importanti di vari metalli e minerali e sono spesso l'obiettivo di attività minerarie ed esplorative.

Tipi di depositi magmatici

I depositi magmatici sono formati dal magma, che è roccia fusa che ha origine dal mantello terrestre o dalla crosta inferiore. Man mano che il magma si raffredda e si solidifica, può concentrare alcuni elementi, che possono formare depositi di preziosi minerali.

Esistono diversi tipi di depositi magmatici, tra cui:

  1. Depositi di porfido: Questi sono il tipo più comune di deposito magmatico e si trovano tipicamente nelle operazioni di estrazione del rame e dell'oro. I depositi di porfido si formano quando il magma penetra nella crosta terrestre e i minerali si depositano quando il magma si raffredda e si solidifica. I depositi di porfido sono generalmente operazioni di bassa qualità ma di grande tonnellaggio che richiedono quantità significative di lavorazione.
  2. skarn depositi: Depositi di Skarn sono formati dall'interazione del magma con le rocce carbonatiche. Il calore e i fluidi del magma alterano le rocce carbonatiche, creando una zona di mineralizzazione chiamata skarn. I depositi di Skarn sono noti per i loro depositi di alta qualità di rame, oro, argentoe tungsteno.
  3. pegmatite Depositi: questi depositi sono noti per la loro natura a grana grossa, che li rende più facili da estrarre. Le pegmatiti si formano dal raffreddamento in fase avanzata del magma e contengono una varietà di minerali, inclusi elementi delle terre rare, litioe tantalio. I depositi di pegmatite sono generalmente piccoli, ma l'elevata concentrazione di minerali preziosi può renderli economicamente sostenibili.
  4. Kimberlite Depositi: i depositi di Kimberlite sono formati dall'eruzione del magma di origine profonda e sono noti per la loro natura di diamanti. Le eruzioni vulcaniche portano i diamanti in superficie, dove possono essere estratti. comunque, il diamante i depositi all'interno della kimberlite sono generalmente piccoli e sporadici, rendendo le operazioni di estrazione difficili e costose.
  5. Depositi di carbonatite: Questi depositi sono formati dal raffreddamento e dalla solidificazione del magma di carbonatite. I depositi di carbonatite sono noti per i loro depositi di elementi di terre rare e sono tipicamente estratti per questi elementi, che vengono utilizzati in applicazioni high-tech.

Ciascuno di questi depositi magmatici ha le sue caratteristiche uniche e la loro fattibilità economica dipende da una varietà di fattori, tra cui il grado e il tonnellaggio del deposito, l'accessibilità del deposito e la domanda di mercato per i minerali contenuti nel deposito.

Depositi di porfido

Depositi di porfido Modello

I depositi di porfido sono un tipo di deposito magmatico che sono fonti economicamente importanti di rame, molibdeno e oro, così come altri metalli. Prendono il nome dalla struttura delle rocce che ospitano la mineralizzazione, che consiste in grandi cristalli, o fenocristalli, incorporati in una matrice a grana più fine, o pasta di fondo.

I depositi di porfido sono formati dall'intrusione di magmi nella crosta terrestre, che possono creare camere magmatiche ampie e profonde. Mentre queste camere si raffreddano e si solidificano, fluidi idrotermali vengono rilasciati, che possono trasportare metalli e altri elementi. Questi fluidi migrano attraverso fratture e altre strutture permeabili nella roccia circostante e possono precipitare la mineralizzazione mentre si raffreddano e interagiscono con le rocce ospiti.

I depositi di porfido sono tipicamente grandi e di basso grado, con mineralizzazione che avviene su vaste aree. Possono anche essere polimetallici, nel senso che contengono più metalli di interesse economico. Alcune delle miniere di rame e oro più grandi del mondo sono depositi di porfido, inclusa la miniera di Bingham Canyon nello Utah, USAe la miniera di Grasberg in Indonesia.

Depositi Skarn

Depositi Skarn

I depositi di Skarn si formano quando i fluidi idrotermali interagiscono con rocce ricche di carbonati, come calcare or marmo, con conseguente sostituzione dei minerali originari con una varietà di minerali, compresi quelli di interesse economico. Gli Skarn possono ospitare una vasta gamma di minerali metallici, tra cui rame, oro, argento, piombo, zinco, tungsteno e molibdeno.

La formazione di depositi di skarn comporta tipicamente il seguente processo:

  1. Intrusione di rocce ignee, che forniscono una fonte di calore e fluidi.
  2. Interazione delle rocce magmatiche con quelle ricche di carbonato rocce sedimentarie, portando alla sostituzione dei minerali carbonatici con nuovi minerali.
  3. Deposizione di minerali economici all'interno dello skarn.

I depositi di Skarn sono spesso associati ai depositi di porfido, poiché entrambi sono tipicamente formati dallo stesso sistema idrotermale. Esempi di depositi di skarn includono il deposito di Antamina in Perù e il deposito del Monte Skukum in Canada.

Depositi di pegmatite

Depositi di pegmatite

I depositi di pegmatite sono un tipo di deposito magmatico composto da cristalli insolitamente grandi o masse di minerali che si formano comunemente nelle fasi finali della cristallizzazione di un magma. Le pegmatiti sono generalmente a grana grossa e spesso contengono minerali rari o insoliti, il che le rende interessanti per i collezionisti di minerali e occasionalmente di interesse economico. Alcuni dei minerali che si trovano comunemente nelle pegmatiti includono feldspato, mica, quarzo, tormalina, topazioe berillo.

Le pegmatiti si trovano tipicamente in associazione con il granito e sono comunemente posizionate lungo i margini dei plutoni di granito o all'interno dei plutoni stessi. Possono anche presentarsi come dighe o vene che tagliano altre rocce. Si ritiene che la formazione delle pegmatiti sia legata al lento raffreddamento del magma e alla conseguente crescita di grandi cristalli, oltre che alla presenza di acqua e di altri elementi volatili nel magma. A causa del loro insolito mineralogia e cristalli di grandi dimensioni, le pegmatiti possono talvolta essere importanti fonti di minerali industriali, pietre preziose e metalli rari.

Depositi di Kimberlite

Depositi di Kimberlite

Kimberlite è un tipo di roccia noto per contenere diamanti. Kimberlite prende il nome dalla città di Kimberley in Sud Africa, dove sono stati scoperti i primi diamanti trovati nella kimberlite. La kimberlite è un tipo di roccia vulcanica formata dal magma che risale dal mantello terrestre e si raffredda in tempi relativamente brevi, preservando molte delle caratteristiche del mantello. Le pipe in kimberlite sono la più importante fonte di diamanti al mondo. Si pensa che i diamanti nei tubi di kimberlite abbiano avuto origine nelle profondità del mantello terrestre e siano stati portati in superficie dall'attività vulcanica. Altri minerali trovati nella kimberlite includono olivina, pirossenoe granato.

Depositi di carbonatite

Depositi di carbonatite

i depositi di arbonatite sono un altro tipo di deposito magmatico che sono relativamente rari ma possono essere economicamente importanti. Questi depositi sono caratterizzati dalle loro alte concentrazioni di elementi di terre rare (REE), che vengono utilizzati in una varietà di applicazioni high-tech, come l'elettronica, i magneti e le batterie.

Le carbonatiti sono rocce ignee composte principalmente da minerali carbonatici, come calcite più dolomite, così come altri minerali, come apatite, magnetitee flogopite. Si ritiene che si formino dal magma carbonatitico che ha origine nel profondo del mantello e sale in superficie, direttamente o attraverso il processo di assimilazione, dove si raffredda e si solidifica.

Il giacimento di Bayan Obo in Cina è uno dei più grandi giacimenti di carbonatite al mondo ed è una delle principali fonti di terre rare. Altri depositi di carbonatite degni di nota includono il complesso Palabora in Sud Africa, il deposito di Mount Weld in Australia e il La Montagna Deposito del pass negli Stati Uniti.

Processi di formazione e mineralogia

I depositi magmatici si formano dal raffreddamento e dalla cristallizzazione del magma, che può portare alla concentrazione di alcuni minerali in depositi economici. La mineralogia dei depositi magmatici dipende dalla composizione del magma originale e dalle condizioni in cui si è raffreddato e cristallizzato.

I minerali comunemente associati ai depositi magmatici includono solfuri, ossidi e silicati di metalli come rame, nichel, platino, palladio, oro e argento. Questi metalli tendono ad essere più concentrati nei minerali più densi e pesanti, che affondano sul fondo della camera magmatica durante il processo di raffreddamento e solidificazione.

La mineralogia dei depositi magmatici può essere influenzata anche dalla presenza di elementi volatili quali zolfo, cloro e fluoro, che possono causare la formazione di minerali come apatite, magnetite e fluorite. Inoltre, il raffreddamento e la solidificazione del magma possono portare alla formazione di minerali come feldspato, mica e quarzo, che a volte possono essere economicamente preziosi.

Esempi di depositi magmatici notevoli

Ci sono molti depositi magmatici notevoli in tutto il mondo. Ecco alcuni esempi:

  1. Norilsk-Talnakh, Russia: questo giacimento è una delle maggiori fonti di nichel e palladio al mondo. Si trova nelle trappole siberiane, che fanno parte di una vasta provincia ignea che si è formata durante l'evento di estinzione del Permiano-Triassico.
  2. Complesso Bushveld, Sud Africa: questa intrusione mafica stratificata è una delle maggiori fonti mondiali di platino e cromo. Il deposito ha circa 2 miliardi di anni e copre un'area di circa 66,000 chilometri quadrati.
  3. Bacino di Sudbury, Canada: questo bacino è una delle più grandi strutture di impatto sulla Terra e contiene un enorme deposito magmatico ricco di metalli del gruppo nichel, rame e platino. Il deposito è stato formato dall'impatto di un meteorite circa 1.8 miliardi di anni fa.
  4. Palabora, Sud Africa: questo giacimento è una delle maggiori fonti mondiali di rame e contiene quantità significative di oro e argento. Si trova in un grande complesso carbonatitico formatosi circa 2 miliardi di anni fa.
  5. Complesso di Stillwater, USA: questa intrusione mafica stratificata nel Montana è una delle principali fonti di metalli del gruppo del platino e contiene quantità significative di cromo e rame. Il deposito ha circa 2.7 miliardi di anni e copre un'area di circa 2,600 chilometri quadrati.

Questi depositi sono solo alcuni esempi dei tanti depositi magmatici che sono stati scoperti in tutto il mondo.