L'orpimento è un minerale raro composto da arsina trisolfuro, con la formula chimica As2S3. È noto per il suo caratteristico colore dal giallo brillante al giallo-arancio ed è stato utilizzato come pigmento nella pittura e per vari scopi nel corso della storia. Ecco alcuni punti chiave sull'orpimento:

Aspetto visivo: L'orpimento si forma tipicamente in cristalli monoclini, ma può anche apparire in forme massicce o granulari. Il suo vivace colore giallo o giallo-arancio lo rende facilmente riconoscibile.

Evento: L'orpimento si trova in depositi idrotermali associato ad altri solfuri minerali e può essere associato al realgar, un altro minerale di solfuro di arsenico.

Usi storici: L'orpimento ha una lunga storia di utilizzo nell'arte e nelle civiltà antiche. Era usato come pigmento nella pittura, in particolare nell'antico Egitto e in Cina. Il suo utilizzo, tuttavia, diminuì a causa della sua natura tossica.

Tossicità: L'orpimento contiene arsenico, un elemento altamente tossico. L'inalazione o l'ingestione di composti dell'arsenico può portare a gravi problemi di salute, inclusa la morte. A causa della sua tossicità, l'orpimento non viene più utilizzato nell'arte o nell'industria.

Raccolta di minerali: Nonostante la sua tossicità, l'orpimento viene raccolto da appassionati e collezionisti di minerali per il suo colore sorprendente e le formazioni cristalline. Tuttavia, i collezionisti devono maneggiarlo con cura e adottare le necessarie precauzioni di sicurezza.

Significato geologico: L'orpimento può essere un indicatore di oro mineralizzazione in alcuni contesti geologici. In alcune regioni la presenza dell'orpimento potrebbe essere associata all'oro depositi.

Proprietà chimiche: L'orpimento è composto da due atomi di arsenico legati a tre zolfo atomi (As2S3). Ha una durezza relativamente bassa sulla scala di Mohs, il che lo rende relativamente facile da graffiare.

Variazioni di colore: Il colore dell'orpimento può variare a seconda delle impurità. L'orpimento puro è di un giallo brillante, mentre le impurità possono dargli una tinta arancione o rossa.

Struttura cristallina: L'orpimento ha una struttura cristallina monoclina, il che significa che i suoi cristalli hanno angoli non retti nella loro disposizione interna.

Orpimento sintetico: Nei tempi moderni, l'orpimento sintetico può essere prodotto per scopi di ricerca e industriali senza i rischi per la salute associati all'orpimento naturale.

Nome: dal latino auripigmentum, vernice dorata, in allusione al colore.

Dati cella: Gruppo Spaziale: P21/n. a = 11.475(5) b = 9.577(4) c = 4.256(2) β = 90◦41(5)0 Z=4

Modello di polvere a raggi X: Baia Sprie (Fels˝ob´anya), Romania. 4.85 (100), 4.02 (50), 2.47 (40), 1.755 (40), 3.22 (30), 2.79 (30), 2.72 (30)

Associazione: stibnite, realgar, arsina, calcite, barite, gesso.

Cristallografia: Monoclino; prismatico. Cristalli piccoli, tabulari o prismatici corti e raramente distinti. Solitamente in masse foliate o colonnari

A causa della sua tossicità, l'orpimento non si incontra comunemente nella vita di tutti i giorni, ma rimane un minerale interessante e ricercato da collezionisti e ricercatori per le sue proprietà e la sua storia uniche.

Proprietà chimiche dell'orpimento

Classificazione chimica Minerale di solfuro
Composizione chimica As2S3

Proprietà fisiche dell'orpimento

Colore Dal giallo limone al giallo dorato o brunastro
Striscia Giallo limone pallido
Luster Resinoso, perlato sulla superficie del décolleté
sfaldamento Perfetto Perfetto {010} imperfetto {100}
Diafanità Indicazione
Mohs Durezza 1.5 - 2
Sistema di cristallo monoclino
Tenacia Sectile
Densità 3.49

Proprietà ottiche dell'orpimento

Tipologia Anisotropico
Colore / Pleocroismo Forte
2V: Misurato: da 30° a 76°, Calcolato: 62°
Valori RI: nα = 2.400 nβ = 2.810 nγ = 3.020
Gemellaggio Su {100}
Segno ottico Biassiale (-)
Birifrangenza δ = 0.620
Sollievo Molto alto
Dispersione: relativamente forte r > v

Presenza e formazione dell'orpimento

L'orpimento si trova principalmente nelle acque idrotermali depositi minerali, e la sua formazione è strettamente legata a specifiche condizioni geologiche. Ecco una spiegazione più dettagliata della presenza e della formazione dell'orpimento:

Evento:

  1. Depositi idrotermali: L'orpimento si trova più comunemente nei depositi minerali idrotermali. Questi depositi si formano quando fluidi caldi e ricchi di minerali circolano attraverso fratture e cavità rocce. I fluidi sono spesso associati all'attività vulcanica o magmatica nelle profondità della crosta terrestre.
  2. Associazione dei minerali solforati: L'orpimento è spesso associato ad altri minerali di solfuro, incluso il realgar (un altro minerale di solfuro di arsenico), piritee vari solfuri di altri metalli. Questi minerali possono formarsi insieme nelle stesse vene o depositi idrotermali.
  3. Impostazioni geologiche specifiche: L'orpimento tende a verificarsi in ambienti geologici specifici, come rocce vulcaniche, sorgenti termali e zone geotermiche. Si può trovare anche in rocce sedimentarie in alcuni casi.

Formazione:

La formazione dell'orpimento comporta una serie di processi geologici:

  1. Fonte di arsenico e zolfo: Gli elementi essenziali per l'orpimento, l'arsenico e lo zolfo, devono essere presenti nell'ambiente geologico. L'arsenico viene spesso introdotto nel sistema attraverso processi magmatici o idrotermali, mentre lo zolfo può provenire da varie fonti, tra cui fluidi idrotermali e rocce.
  2. Fluidi idrotermali: Fluidi caldi e ricchi di minerali (fluidi idrotermali) salgono attraverso fratture e fessure nella crosta terrestre. Questi fluidi possono avere temperature che vanno da moderatamente calde a molto calde.
  3. Precipitazione: Mentre i fluidi idrotermali si muovono attraverso gli strati rocciosi, incontrano condizioni che portano alla precipitazione dei minerali. L'orpimento si forma quando la concentrazione di arsenico e zolfo nel fluido raggiunge un punto in cui possono reagire e precipitare come cristalli di orpimento.
  4. Variazioni di temperatura e pressione: I cambiamenti di temperatura, pressione e condizioni chimiche all'interno del sistema idrotermale svolgono un ruolo cruciale nella formazione dell'orpimento. Questi cambiamenti possono innescare la precipitazione di minerali, incluso l'orpimento, dal fluido.
  5. Cristallizzazione: I cristalli di orpimento possono crescere nel tempo poiché più arsenico e zolfo vengono forniti dai fluidi idrotermali. I cristalli risultanti possono variare in dimensioni e qualità a seconda delle condizioni specifiche del deposito.
  6. Minerali associati: L'orpimento si trova spesso insieme ad altri minerali, come il realgar, a causa dei processi geologici simili che portano alla sua formazione.

È importante notare che mentre l'orpimento colpisce visivamente per il suo vibrante colore giallo, è altamente tossico a causa del suo contenuto di arsenico. Pertanto, chiunque sia coinvolto nell'esplorazione, raccolta o studio di depositi contenenti orpimenti dovrebbe prestare attenzione e seguire le linee guida di sicurezza appropriate per ridurre al minimo l'esposizione al minerale tossico.

Aree di applicazione e utilizzo

L'orpimento, che è composto da trisolfuro di arsenico (As2S3), ha applicazioni e usi limitati a causa della sua tossicità. Storicamente veniva utilizzato principalmente come pigmento nell'arte e nella decorazione, ma il suo utilizzo è notevolmente diminuito nei tempi moderni a causa dei suoi rischi per la salute. Ecco le applicazioni moderne storiche e limitate e le aree di utilizzo dell'orpimento:

  1. Uso storico come pigmento: L'orpimento era molto apprezzato come pigmento giallo nell'arte antica, in particolare nell'antico Egitto e in Cina. Era usato per dipingere murali, manoscritti e oggetti decorativi. Tuttavia, il suo utilizzo diminuì man mano che la natura tossica dell’arsenico venne meglio compresa.
  2. Inchiostro e colorante: L'orpimento veniva occasionalmente utilizzato nella produzione di inchiostri e coloranti gialli in contesti storici. Ancora una volta, questo utilizzo è diminuito a causa di problemi di salute.
  3. Pirotecnica: L'orpimento veniva storicamente utilizzato nei fuochi d'artificio e negli spettacoli pirotecnici per creare fiamme gialle e bianche. Tuttavia, per tali applicazioni ora si preferiscono alternative più sicure.
  4. Usi alchemici e medicinali: Nell'antichità l'orpimento veniva utilizzato nelle pratiche alchemiche, ma queste erano spesso basate su credenze mistiche e superstizioni. Veniva utilizzato anche nella medicina tradizionale cinese, ma le sue proprietà tossiche hanno portato alla sua sostituzione con alternative più sicure.
  5. Raccolta di minerali: L'orpimento viene occasionalmente raccolto da appassionati e collezionisti di minerali per il suo sorprendente colore giallo e le formazioni cristalline. I collezionisti devono maneggiarlo con grande cura e seguire le precauzioni di sicurezza a causa della sua tossicità.
  6. Applicazioni industriali: Orpiment ha applicazioni industriali moderne limitate. Può essere utilizzato nella fabbricazione di alcuni tipi di vetro, in particolare del vetro giallo o verde-giallastro. Tuttavia, sono preferite le alternative che non contengono arsenico tossico.
  7. Significato geologico: In un contesto geologico, la presenza di orpimento in specifiche formazioni rocciose può talvolta essere un indicatore di determinate condizioni geologiche, come la mineralizzazione idrotermale. In alcuni casi, la presenza dell'orpimento può suggerire la possibilità di depositi minerali preziosi come l'oro.

È importante sottolineare che l'uso dell'orpimento è diminuito notevolmente nei tempi moderni a causa della sua tossicità. I rischi per la salute associati all'esposizione all'arsenico, un componente dell'orpimento, hanno portato alla sospensione del suo utilizzo in molte applicazioni. Alternative più sicure e meno tossiche sono state sviluppate per vari scopi, in particolare nei campi dell’arte, della chimica e dell’industria.

Fonti minerarie, distribuzione

L'orpimento viene estratto principalmente da formazioni geologiche dove si trova naturalmente. La sua distribuzione è strettamente legata alle specifiche condizioni geologiche e alla presenza di minerali ricchi di arsenico e zolfo. Ecco uno sguardo più da vicino alle fonti minerarie e alla distribuzione dell'orpimento:

Fonti minerarie:

  1. Vene idrotermali: L'orpimento si trova comunemente nei depositi minerali idrotermali. Questi depositi si formano quando fluidi caldi e ricchi di minerali circolano attraverso fratture e fessure nelle rocce. L'orpimento può precipitare da questi fluidi idrotermali nelle giuste condizioni.
  2. Ambienti vulcanici: L'orpimento può essere associato alle rocce vulcaniche e alle aree geotermiche. I processi vulcanici possono introdurre nell'ambiente geologico arsenico e zolfo, componenti necessari per la formazione dell'orpimento.
  3. Depositi sedimentari: In alcuni casi può verificarsi anche l'orpimento roccia sedimentaria formazioni. Questi depositi si formano tipicamente attraverso il alterazione di minerali preesistenti e la deposizione di orpimento da fluidi che hanno lisciviato arsenico e zolfo da altre fonti.
  4. Minerali associati: L'orpimento si trova spesso insieme ad altri minerali, come il realgar (un altro minerale di solfuro di arsenico) e vari solfuri di altri metalli. Questi minerali associati possono trovarsi negli stessi ambienti geologici e spesso vengono estratti insieme.

Distribuzione:

L'orpimento è presente in varie parti del mondo, ma la sua distribuzione non è capillare a causa delle sue specifiche esigenze geologiche. Alcune regioni note per depositi significativi di orpimento includono:

  1. Cina: La Cina è stata storicamente una delle principali fonti di orpimento. È stato estratto in varie province, tra cui Hunan, Hubei e Yunnan. Il nome cinese dell’orpimento, “Arsenico giallo”, riflette il suo significato storico nel paese.
  2. Perù: L'orpimento è stato estratto anche in Perù, dove è associato ai depositi vulcanici e idrotermali delle Ande.
  3. Romania: Depositi di orpimento sono stati segnalati in alcune regioni della Romania, spesso in associazione con altri minerali solforati.
  4. Tacchino: La Turchia è un altro paese con giacimenti di orpimento e in passato è stato utilizzato per l'estrazione, anche se i livelli di produzione possono variare nel tempo.
  5. Altre posizioni: L'orpimento può essere trovato in altri paesi e regioni con condizioni geologiche adeguate, ma la sua presenza è generalmente meno comune rispetto ad altri minerali.

È importante notare che l'estrazione e l'uso dell'orpimento sono diminuiti significativamente nei tempi moderni a causa della sua natura tossica. Sono necessarie rigorose misure di sicurezza e precauzioni quando si lavora con depositi contenenti orpimento per ridurre al minimo l'esposizione agli effetti dannosi dell'arsenico. Inoltre, la disponibilità di alternative più sicure per vari scopi industriali e artistici ha portato a una riduzione della domanda di orpimento.

Referenze

  • Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.
  • Handbookofmineralogy.org. (2019). Manuale di Mineralogia. [online] Disponibile all'indirizzo: http://www.handbookofmineralogy.org [accesso effettuato il 4 marzo 2019].
  • Mindat.org. (2019). Orpimento: informazioni sui minerali, dati e località.. [online] Disponibile su: https://www.mindat.org/ [Consultato. 2019].
  • Smith.edu. (2019). Geoscienze | Collegio Smith. [online] Disponibile su: https://www.smith.edu/academics/geosciences [Consultato il 15 marzo 2019].