ilmenite, altrimenti chiamata manaccanite, è un minerale di ossido di titanio-ferro con formula: FeTiO3. È una fonte notevole di titanio. Tipicamente spessi e tabulari, i suoi cristalli a volte si presentano come sottili lamelle (piastre sottili) o romboedri. Può anche essere massiccio o presentarsi come grani sparsi. Incroci con ematite or magnetite sono comuni e ilmenite può essere scambiato per questi minerali per il suo colore opaco, metallico, grigio-nero. A differenza della magnetite, tuttavia, l'ilmenite è amagnetica o debolmente magnetica; e può essere distinto da ematite dalla sua striscia nera. Potrebbe assumere un colore marrone opaco. È ampiamente distribuito come minerale accessorio in rocce ignee, come diorite più Gabbro. È un accessorio frequente in Kimberlite rocce, Associato a diamante. Si trova anche nelle vene, pegmatite rocce e sabbie nere associate alla magnetite, rutilo, zirconee altri minerali pesanti.

Nome: Per il primo evento notato nelle montagne Il'men, Russia.

Associazione: Magnetite, ematite, rutilo, ulv¨ospinel, pirrotite, apatite

Polimorfismo e serie: Forma tre serie, con ecandrewsite, con geikielite e con pirofanite.

Gruppo Minerale: Gruppo ilmenita

Cristallografia: romboedrico; trigonale-romboedrico. Cristalli generalmente tabulari spessi con piani basali prominenti e piccoli troncamenti romboedrici. Facce del romboedro di terzo ordine rare. Costanti cristalline vicine a quelle dell'ematite. Spesso in lastre sottili. Solitamente massiccio, compatto; anche in grani o come sabbia.

ilmenite Composizione: Titanato ferroso, FeTi03. Fe = 36.8 per cento, Ti = 31.6 per cento, O = 31.6 per cento. Con l'introduzione di ossido ferrico, il rapporto tra il titanio e ferro spesso varia ampiamente. L'eccesso di ossido ferrico può essere in gran parte dovuto a minute inclusioni di ematite. Il magnesio può sostituire il ferro ferroso.

Funzioni diagnostiche: Si distingue dall'ematite per la sua striscia e dalla magnetite per la sua mancanza di magnetismo. In casi dubbi, come negli accumuli con magnetite, è necessario applicare i test chimici.

Proprietà chimiche

Classificazione chimica Minerale di ossido
Formula Fe2+TiO3 – Fe2+Ti4+O3
Impurità comuni Mn,Mg,V

Proprietà fisiche dell'ilmenite

Colore Stirare nero o nero
Striscia Da nero a bruno-rossastro
Luster Metallico, submetallico
sfaldamento Nessuno Osservato
Diafanità Opaco
Mohs Durezza 5 - 6
Sistema di cristallo Trigonale
Tenacia Fragile
Densità 4.68 – 4.76 g/cm3 (misurato) 4.789 g/cm3 (calcolato)
Frattura Concoidale, sub-concoidale
Morfologia Tabellare comunemente spessa {0001}. Talvolta in lamine sottili; anche romboedrico acuto. Compatto massiccio; come grani incorporati.
Altre caratteristiche debolmente magnetico

Proprietà ottiche dell'ilmenite

Tipologia Anisotropico
Anisotropismo Forte nei toni del grigio
Colore / Pleocroismo Debole
Gemellaggio {0001} semplice, {1011} lamellare
Segno ottico Uniassiale (-)
Birifrangenza Forte O=marrone rosato E= marrone scuro

Occorrenza di Ilmenite

Ilmenite si presenta sotto forma di strati e corpi di lenti avvolti gneiss e altri cristalli rocce metamorfiche. Comune in vene o grandi masse come prodotto della segregazione magmatica. Associato alla magnetite. Anche come minerale accessorio nelle rocce ignee. Un componente della sabbia nera associato a magnetite, rutilo, zircone e monasite. Trovato in gran numero a Kragero e in altri insediamenti in Norvegia; nei cristalli a Miask nei Monti Ilmen, USA Trovato negli Stati Uniti a Washington, Connecticut; a Orange County, New York e con molta magnetite depositi nella regione dell'Adirondack. Anche su Bay St. per trovare Paul in Quebec

Usi Zona

Come una fonte di titanio per l'ombra della vernice. Non può essere utilizzato come minerale di ferro a causa dei problemi di purificazione. Inoltre una modesta quantità presente in un corpo di magnetite lo rende poco stimolante come metallo.

È il minerale essenziale del titanio metallico. Quantità limitate di titanio unite a metalli specifici creeranno combinazioni robuste, di alta qualità e leggere. Questi composti sono utilizzati per produrre un vasto assortimento di parti e strumenti di qualità superiore.

I modelli includono: parti di macchine volanti, giunture contraffatte per persone e accessori per indossare, ad esempio, profili di biciclette. Circa il 5% dell'ilmenite estratto viene utilizzato per creare il titanio metallico. Alcuni ilmenite vengono inoltre utilizzati per creare rutilo ingegnerizzato, un tipo di biossido di titanio utilizzato per fornire sfumature bianche e molto intelligenti.

La stragrande maggioranza del resto dell'ilmenite viene utilizzata per produrre biossido di titanio, un materiale dormiente, bianco, eccezionalmente intelligente. L'utilizzo più significativo del biossido di titanio è come merlano. I merlani sono materiali bianchi, estremamente intelligenti che vengono macinati in polvere e utilizzati come sfumature. Queste sfumature producono una sfumatura bianca e splendore in vernice, carta, colle, plastica, dentifricio e persino sostentamento.

Il biossido di titanio viene inoltre utilizzato per produrre polveri con una gamma di dimensioni molecolari strettamente controllata. Queste polveri sono utilizzate come semplici abrasivi per la pulizia in una varietà di lavori lapidari che includono shake tumbling, lapping, cabbing, circle making e faceting. Gli abrasivi all'ossido di titanio sono utilizzati in numerose attività diverse.

Varietà di Ilmenite (Mindat.com)

Picroilmenite ricca di Cr Una varietà di ilmenite ricca di cromo e magnesio, contenente fino all'8.6% di Cr2O3 e fino al 17.0% di MgO.
Ferriano Ilmenite contenente fino al 33% di Fe2O3 in soluzione solida nella serie romboedrica Fe2O3-FeTiO3.
Guadarramita Una presunta varietà radioattiva di ilmenite
Istatite Una varietà ferriana di ilmenite. Su materiale di Arendal.
Iserina Una presunta forma cubica di ilmenite.
Descritto originariamente dal prato Jizerská (prato Iser), monti Jizerské (monti Iser), regione di Liberec, Boemia (Böhmen; Boehmen), Repubblica Ceca.
Kibdelofane Un alto Ti
Ilmenite cromia magnesiaca Una varietà contenente Mg-Cr proveniente dalla miniera di DeBeers (kimberliti), associata, tra l'altro, alla biancospinoite.
Menaccanite magnesiaca Una varietà magnesiaca di ilmenite.
Ilmenite magnesiaca Una varietà di ilmenite con un po' di Mg in sostituzione di Fe2+.
Magnetoliomenite Una varietà ferriana di ilmenite.
Manaccanite Una varietà ferriana. [Clark, 1993 – “Ehi, indice dei minerali”]
Segnalato originariamente da Tregonwell Mill, Manaccan, Lizard Peninsula, Cornovaglia, Inghilterra, Regno Unito.
Manganilmenite Una varietà manganese di ilmenite.
Ilmenite manganoica varietà di ilmenite contenente manganese. Il membro finale Mn puro è la pirofanite.
Picrocritonite Una varietà magnesiaca di ilmenite.
Picroilmenite Una varietà di ilmenite ricca di Mg.
Picrotitanite Una varietà magnesiaca di ilmenite.

Distribuzione

Esteso; ben cristallizzato da numerose località.

  • Nei monti Vishnevy-Il'men, negli Urali meridionali, in Russia, grandi cristalli; dal massiccio del Lovozero, Penisola di Kola.
  • In Norvegia, a Tellnes ea Snarum; grandi cristalli di Kragerø e Arendal. Da Binntal, Vallese, Svizzera.
  • A San Cristophe, Bourg d'Oisans, Isere, Francia.
  • Negli Stati Uniti, a Quincy, Norfolk Co., Massachusetts; da Litchfield, Litchfield Co., Connecticut; grandi cristalli della zona del lago Sanford, Essex Co., New York.
  • Al lago Allard, Quebec; Bancroft, Ontario; e altrove in Canada.
  • Da Arkaroola Bore, Flinders Ranges, e vicino a Bimbowrie, South Australia.

Testimonianze

  • Bonewitz, R. (2012). Rocce e minerali. 2a ed. Londra: pubblicazione DK.
  • Dana, JD (1864). Manuale di Mineralogia… Wiley.
  • Handbookofmineralogy.org. (2019). Manuale di Mineralogia. [online] Disponibile all'indirizzo: http://www.handbookofmineralogy.org [accesso effettuato il 4 marzo 2019].
  • Mindat.org. (2019): Informazioni sui minerali, dati e località.. [online] Disponibile su: https://www.mindat.org/ [Consultato. 2019].